I "turisti" invernali.

Quando il buon giorno si vede dal mattino!
Esco alle 7:30 per prendere il pane fresco, salgo i gradini del ponticello di fronte a casa e sopra di me vedo un bellissimo stormo di gru in formazione che si dirigono verso le Valli e il Mezzano.
Eccoli i nostri "turisti" invernali: vengono dalla Scandinavia, dalla Russia, dalle zone più fredde del nord e alcuni solo di passaggi, altri proprio per svernare arrivano nel Parco del Delta del Po, una delle  fondamentali stazioni di sosta di questi uccelli che volando per migliaia di chilometri necessitano di zone incontaminate come le nostre per rifocillarsi e ripartire.
A noi il cibo non manca, ma di emozioni come queste si dovrebbe essere sempre affamati?
Riccarrdo

Commenti